Terroir

Zona classica del Cannonau

Oddoene
Dorgali (NU) Sardegna
La valle
fra i
Supramontes...
Oddoene chidera

Siamo nella valle di Oddoene.
Nella calura dell’estate lievi aliti di vento trasportano in vigna i profumi della macchia, scottata dal sole mediterraneo, mentre il terreno sabbioso crepita sotto i nostri piedi.

Distante, ma non troppo, lo scorrere del torrente ci racconta di alluvioni invernali, di epoche remote, che hanno portato nel corso di millenni sedimenti e terre, poi trasformate nelle dolci colline sabbiose dei vigneti Chidera. Siamo in una piccola oasi, un lembo di dolcezza plasmata dalla fatica dell’uomo e incastonata fra gli aspri calcari del Supramonte.

Il Sole
e la Luna...
Oddoene chidera

Il bianco della montagna, che corre come una cortina invalicabile a segnare i confini della valle, rispecchia sulla vigna quel sole mediterraneo, così carico di tutta l’energia vitale che verrà trasmessa ai nostri grappoli.

Quando arriva la notte, nella valle di Oddoene, è come attraversare quello specchio, e sotto la luce della luna può succedere anche ad agosto di sentire freddo, con una temperatura che si attesta intorno ai 15°. Nella brina notturna le foglie diventano d’argento, gli acini tremano, e regna un silenzio che sembra lasciarci udire il respiro della vite. L’elevata inversione termica benedice i nostri grappoli, conferendogli quelle caratteristiche aromatiche che distinguono un vino prodotto a Oddoene da quello di altri siti, seppur vicini.

Oltre i confini del tempo
e del Mediterraneo...
Oddoene chidera

Parlare del terroir in una terra così ricca di storia, non può limitarsi a una fredda analisi tecnica dei suoli e delle caratteristiche climatiche. Il terroir è un complesso mix fra territorio, paesaggio, saperi, storia, cultura

la storia che abbiamo voluto raccontare col simbolo di Chidera, quella protome taurina adorata dagli antichi nuragici millenni fa: un simbolo che parla di Mediterraneo, di forza vitale, di trascendenza, di contatti fra popoli, in Sardegna come a Knossos, quando il vino era la linfa vitale che alimentava commerci e scambi di saperi, passioni, culti. 

Il terroir
come esperienza...
Oddoene chidera

Oggi come ieri, pensiamo che del terroir faccia parte anche il modo in cui il vino, il prodotto finale, venga consumato.

Nel venderlo oltre confine, magari in Cina o negli Stati Uniti, portiamo l’orgoglio e l’ambizione di voler trasmettere uno stile di vita, una conoscenza antica, una complicità e un calore che travalicano i confini dell’uomo e della natura e parlano di Sardegna e di questa valle a chiunque nel mondo abbia la fortuna di poter gustare il nostro Chidera.